Licenza di pesca e Rilascio Tesserino Venatorio

LICENZA DI PESCA E RILASCIO TESSERINO VENATORIO

LICENZA DI PESCA DI TIPO B (PESCATORI DILETTANTI)

La Legge Regionale 11/2012, snellisce le procedure per l’ottenimento della licenza per l’esercizio della pesca. La licenza di pesca di tipo B, che autorizza l’esercizio della pesca sportiva o ricreativa, è sostituita dal solo bollettino di versamento della quota annuale (22,72 euro), che dovrà essere esibito unitamente ad un documento d’identità valido. La tassa di concessione, della durata di un anno decorrente dal giorno del versamento, dovrà essere pagata sul conto corrente postale n. 116400 intestato a Regione Emilia Romagna – Tasse di concessioni regionali ed altri tributi – v.le A. Moro n. 52 – 40127 Bologna.

La licenza di pesca sportiva non è richiesta:

  1. a coloro che su incarico o espressa autorizzazione della Regione o degli enti territorialmente competenti svolgono catture di esemplari di fauna ittica nell’ambito d’interventi programmati dalla pubblica amministrazione o nell’ambito di programmi di studio o di ricerca;
  2. agli addetti a qualsiasi impianto di piscicoltura durante l’esercizio della loro attività e nell’ambito degli impianti stessi;
  3.  ai minori di anni 12 se accompagnati da un maggiorenne munito di licenza di pesca o esentato ai sensi del presente articolo;
  4.  ai minori di anni 18, se in possesso di attestato di frequenza ad un corso di avvicinamento alla tutela della fauna ittica e dell’ecosistema acquatico e all’esercizio della pesca, organizzato dalle associazioni piscatorie;
  5.  a coloro che abbiano superato il sessantacinquesimo anno di età;
  6.  ai soggetti di cui all’art. 3 della legge n. 104/1992 (legge quadro per l’assistenza, l’integrazione sociale ed i diritti delle persone handicappate);
  7.  agli stranieri per la partecipazione a competizioni sportive;
  8.  per la pesca a pagamento;
  9.  per la pesca in spazi privati.

La licenza di pesca rilasciata nelle altre regioni e nelle Provincie autonome di Trento e Bolzano ha validità sul territorio della regione Emilia-Romagna.

RILASCIO TESSERINO VENATORIO

Il tesserino venatorio è rilasciato ai cacciatori residenti nel Comune a seguito della presentazione dei seguenti documenti:

  • licenza di porto d’armi per uso caccia;
  • versamento annuale della tassa di concessione governativa di porto di fucile ad uso di caccia in corso di validità;
  • versamento della quota assicurativa in corso di validità;
  • versamento della tassa di concessione regionale per l’abilitazione all’esercizio venatorio;
  • versamento della quota di iscrizione agli ATC.

Il cacciatore deve restituire il tesserino regionale di caccia al termine dell’esercizio dell’attivtà venatoria annuale e comunque non oltre il 31 marzo.

 

PER INFORMAZIONI:

Servizio Territoriale caccia e pesca della Regione Emilia Romagna v. Gualerzi 40 Mancasale (Re) te. 0522/407852.

UFFICIO COMPETENTE

ufficio protocollo/URP – Biagioni Daria (0536/075420)

daria.biagioni@comune.castellarano.re.it

Sede – via Roma 7 – 42014 Castellarano (Re)

Orario

lunedì – venerdì dalle ore 8,15 alle ore 12,45

sabato – dalle ore 8,15 alle ore 11,45