Autentica firma per passaggio di proprieta' veicoli

Per autenticare la firma sugli atti di vendita dei veicoli, il venditore deve presentarsi personalmente all'ufficio segreteria con

  • un documento d'identità valido

  • il certificato di proprietà già compilato nella parte sul retro, riquadro T, con i dati dell'acquirente (cognome, nome, luogo e data di nascita, indirizzo, codice fiscale) e il prezzo di vendita

  • una marca da bollo di euro 16,00

In caso di procuratore, tutore o legale rappresentante di società, deve presentare anche l'atto che autorizza alla firma (procura, visura camerale, ecc.).

In presenza del certificato di proprietà digitale l'utente che voglia autenticare la firma in Comune può agire in due modi:

– chiede al Pra o ad una agenzia di "rigenerare" in certificato su cui redigere l'atto
– presenta in Comune una dichiarazione di vendita bilaterale  su cui verrà autenticata la firma del venditore e dell'acquirente ( le firme possono essere autenticate anche in momenti diversi, il venditore firma presso il Comune e l'acquirente firmerà al Pra nel momento in cui trascriverà l'atto)
 
Orario ufficio
Lunedì: 9.00-12.45 
Martedì: 9.00-12.45 
Mercoledì: 9.00-12.45 
Giovedì: 8,15 -16,30
Venerdì: 9.00-12.45 
Sabato: 9.00-11.45 

AVVERTENZA:
Con l'autenticazione della firma presso l'ufficio segreteria, il passaggio di proprietà non è completato in quanto l'acquirente, entro 60 giorni dalla data dell'autentica della firma sull'atto di vendita, dovrà chiedere la trascrizione, previo pagamento della relativa imposta, e l'aggiornamento del Certificato di Proprietà recandosi ad uno STA (Pubblico Registro Automobilistico, Ufficio Motorizzazione, Automobile Club o studi di consulenza automobilistica – agenzie pratiche auto).

 

Tutte le informazioni relative al passaggio di proprietà  o a casi particolari sono disponibili nel sito dell'ACI  al seguente percorso: http://www.aci.it/i-servizi/guide-utili/guida-pratiche-auto/passaggio-di-proprieta.html

 

Allegati